Esami preventivi per 60 anni

La ricerca scientifica preventiva di base dovrebbe essere effettuata una volta all'anno, indipendentemente dall'età. Sembra avere la loro morfologia e analisi del sangue. Vale la pena studiare il colesterolo in natura e zucchero. Questi test forniscono molte conoscenze sull'essere sani e lavorano per rilevare le malattie in una fase precoce. Dovrebbero essere lavorati regolarmente, indipendentemente dal livello di salute e dalle condizioni generali del corpo.Conoscenze di base sulla ricerca analiticaPer la ricerca scientifica dovresti incontrarti a stomaco vuoto. Il giorno precedente, la cena deve essere consumata al più tardi alle 18:00 Un pasto troppo esteso e in ritardo aumenterà i livelli di colesterolo e glucosio in natura. La morfologia è un'analisi biochimica del sangue. Il suo effetto è determinare se la composizione del sangue è pulita e se non vi è infiammazione nel sistema (ciò è indicato dall'indicatore OB.Test dello zucchero

Il test dello zucchero (glucosio in natura è determinato sullo stesso campione, che è ordinato in morfologia. Un risultato normale è compreso tra 70 e 100 mg / dL.Dopo i 40 anni, i lipidogrammi sono spesso frequenti. Da esso puoi conoscere tutti i livelli di colesterolo in natura, anche su argomenti HDL e LDL, nonché colesterolo interessante e cattivo. Ora è LDL (colesterolo cattivo che è il più grave e minaccia di sviluppare l'aterosclerosi. Il lipidogramma informa anche sullo stato dei trigliceridi, cioè i grassi, che sono molto dannosi per il sistema circolatorio di qualcuno (il contratto è la loro struttura inferiore a 150 mg / dL.Test delle urine

Ogni anno vale la pena esaminare l'urina, che consente di controllare il lavoro dei reni e di tutto il tratto urinario. Si consiglia di avere più radiografia (radiografia dei polmoni alla fine del rilevamento di una possibile tubercolosi, che sta ancora diventando molto pericolosa. Esiste anche un'ecografia addominale significativa, che causa la valutazione, tra gli altri fegato, stomaco, cistifellea, vescica, duodeno e pancreas.