Messa a terra delle tecniche del grammofono

Il compito della messa a terra elettrostatica è quello di ridurre il rischio di esplosione di sostanze combustibili, l'effetto della dislocazione elettrostatica delle scintille. È più spesso adattato nel reparto di trasporto e lavorazione di gas infiammabili, polveri e liquidi.

La messa a terra elettrostatica può avere una nuova forma. I modelli più pratici e leggermente complicati sono rispettati dal terminale di messa a terra e dal cavo. Più sviluppati e tecnologicamente avanzati sono dotati di un piano di protezione della messa a terra, grazie al quale è consentito erogare o trasportare il prodotto quando il terreno è stato collegato correttamente.

Le basi elettrostatiche vengono spesso introdotte durante il carico o lo scarico di autobotti, serbatoi, barili, big-bag o elementi di installazioni di processo.

Nell'effetto del riempimento o dello svuotamento di serbatoi con un nuovo contenuto (ad es. Serbatoi con polveri, granuli, liquidi, si possono creare cariche elettrostatiche pericolose. La fonte della loro creazione è che vivono estremamente mescolando, pompando o spruzzando sostanze infiammabili. Le tariffe elettriche vengono create contattando o tenendo conto delle singole particelle. La quantità di carica elettrica dipenderà dalle proprietà elettrostatiche delle superfici che sono in contatto l'una con l'altra. Nel successo del proprio e rapido contatto con il problema di terra o scarico, può essere creato un breve impulso di corrente, che sarà evidente nel ruolo di una scintilla.La mancanza di controllo sulla scarica della scintilla può creare l'accensione della miscela di gas e aria, il che significa un'esplosione o una grande esplosione. La messa a terra elettrostatica elimina il pericolo di esplosione a causa della scarica controllata delle cariche elettrostatiche.